La letteratura sia interprete, non schiava, dei tempi. Intervista a Gian Paolo Serino

“M’infastidiscono i vetri. Sono i vetri che riparandoci ci fanno dimenticare la vita. I vetri delle finestre, gli schermi della tv, i led dei computer, i vetri delle macchine, delle vetrine, delle banche,… Continue reading

Satisfiction: “Avete mai avuto la sensazione di essere stati imbrogliati?”

  “Avete mai avuto la sensazione di essere stati imbrogliati?”… … chiese John Lydon al pubblico di quello che fu poi l’ultimo concerto dei Sex Pistols. Prendendo in prestito le sue parole, a… Continue reading

Black box, spy story 2.0

Suspence, attesa, serialità: erano questi gli ingredienti vincenti dei romanzi d’appendice ottocenteschi. Oggi, attraverso i social network, la ricetta può essere ripresa e rivisitata con risultati interessanti, come dimostra Black Box, racconto di… Continue reading

La politica italiana tra anomalie e promesse di trasparenza. La “fotografia” scattata dal Politicometro

“In un (auspicato) Risorgimento del giornalismo italiano, noi la nostra parte l’abbiamo fatta partendo da Genova, proprio come i Mille, per raggiungere l’Italia intera. La strada da fare è tanta, ma Roma non… Continue reading

Bratunac, la fiducia è un frutto … che dona marmellate

Coltivare lamponi equivale a stringere un patto con la terra; ci si impegna ad esserle fedeli quindici anni: tale è infatti l’arco di tempo per cui la pianta dà frutti. Una promessa che… Continue reading

Factchecking, la politica ai raggi X

  Dopo anni all’insegna di informazione superficiale usa e getta, flash news e infotaiment, è necessario riappropriarsi dell’idea e dell’esigenza di leggere – e dare vita – a un’informazione approfondita e di qualità.… Continue reading

Tina Modotti: obiettivo rivoluzione

  Chitarra, granturco e cartucciera è una foto, ed è stata scattata in Messico nel 1927. La giustapposizione dei tre oggetti fa risaltare agli occhi l’elemento di continuità, pur nell’evidente diversità degli oggetti… Continue reading

Shoefiti: “Cosa ci fanno lì, quelle?”

“Cosa ci fanno lì, quelle?” mi chiede Alessandro mentre guardiamo due scarpe che penzolano da un cavo dell’elettricità. “Non lo so”, gli rispondo. Alcuni giorni prima mi ero posta la stessa domanda. Era… Continue reading

Quello che tutti abbiamo sempre sospettato su Barbie

  Quand’ero piccola, subiva da me certe sottili crudeltà che, a ripensarci oggi, erano un po’ l’equivalente del rapporto tra sorelle. Ad esempio, m’improvvisavo parrucchiera. Non ero mai soddisfatta dei capelli che aveva… Continue reading

Quando la fidanzata d’America imbracciò il piede di porco

Un’immagine. Ritrae una donna misteriosa, di cui non vediamo né la testa né i piedi, ma solo il corpo. Ha indosso un vestito a campana giallo, di quelli che troveremmo nelle foto delle… Continue reading